vai al contenuto. vai al menu principale.

Il comune di Barbianello appartiene a: Regione Lombardia - Provincia di Pavia

RILASCIO CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA

RILASCIO CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA

RILASCIO CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA

17 settembre 2018

A partire dal 31 AGOSTO 2018 il Comune di BARBIANELLO rilascia la nuova Carta d’Identità Elettronica (CIE) introdotta dall’art. 10, comma 3, del D.L. n. 78/20185, convertito in Legge n. 125 del 6 agosto 2015.
Si tratta di un grande cambiamento rispetto al vecchio documento cartaceo, il quale non sarà più rilasciabile salvo casi particolari:
• di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente come stabilito dal Ministero dell’Interno con la circolare n. 8 del 5/9/2017 (salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche).
• cittadini iscritti all’AIRE.
Le principali novità sono le seguenti:
- IL RILASCIO DELLA CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA NON SARA’ IMMEDIATO, LA CIE NON SARA’ RILASCIATA DIRETTAMENTE DALL’OPERATORE COMUNALE ALLO SPORTELLO AL MOMENTO DELLA RICHIESTA, ma sarà emessa dall’istituto Poligrafico dello Stato e sarà spedita entro circa 6 giorni lavorativi all’indirizzo indicato dal cittadino al momento della richiesta o presso il Comune. Pertanto si invitano i cittadini a verificare con cura la validità dei propri documenti ed a richiedere il rinnovo del documento in scadenza con congruo anticipo.
- Il rilascio sarà possibile alla presenza dell’unica dipendente abilitata all’emissione, pertanto in caso di particolari esigenze, è preferibile contattare preventivamente il Comune e fissare un appuntamento al seguente numero 0385/57510.
- Anche i tempi di elaborazione della richiesta saranno più lunghi, indicativamente 15 -20 minuti ed è necessario il collegamento telematico al Ministero, pertanto, in caso di temporanee problematiche di connessione, non si potrà procedere all’emissione.
- Si tratta di un documento biometrico, perciò l’acquisizione delle impronte digitali è obbligatoria dal compimento del 12° anno di età.
- La CIE oltre ad essere un documento fisico è anche un documento virtuale; all’atto dell’emissione verrà creata un’identità digitale che permetterà al cittadino l’accesso a diversi servizi pubblici on-line della pubblica amministrazione ( vedi informativa completa per maggiori dettagli ).
- All’atto dell’emissione della CIE è possibile esprimere la propria volontà riguardo alla donazione di organi e tessuti; per approfondimenti è possibile consultare il sito del Centro Nazionale Trapianti ( www.trapianti.salute.gov.it).
- E’ necessaria una sola fotografia che dovrà essere recente (risalente a non più di 6 mesi prima) a colori e su SFONDO BIANCO e verrà acquisita tramite scansione pertanto dovranno essere rigorosamente rispettati gli standard ICAO ( es. primo piano frontale, nitida senza ombra, senza lenti colorate, senza riflessi sugli occhiali ecc.. ). Fotografie difformi dai suddetti standard saranno respinte.
- Il costo di emissione della CIE è il seguente :
• Euro 22,21 per il primo rilascio o per il rinnovo a seguito di naturale scadenza o furto della carta d’identità precedente;
• Euro 27,37 per il rilascio del duplicato a seguito di smarrimento o deterioramento della carta d’identità precedente;

IN CASO DI SMARRIMENTO/FURTO DELLA CARTA D’IDENTITA’ ELETTRONICA E’ NECESSARIO, OLTRE A SPORGERE DENUNCIA PRESSO LE AUTORITA’ COMPETENTI, INIBIRE L’UTILIZZO DELLA CIE PER L’ACCESSO AI SERVIZI DI RETE ( per le modalità di blocco vedi nota informativa completa).

LE CARTE D’IDENTITA’ CARTACEE ATTUALMENTE IN POSSESSO DEI CITTADINI MANTENGONO LA LORO VALIDITA’ A TUTTI GLI EFFETTI FINO ALLA DATA DI SCADENZA!

SI RICORDA CHE NON SI PROCEDE AL RINNOVO DELLA CARTA D’IDENTITA’ IN SEGUITO A CAMBIO DI RESIDENZA IN QUANTO IL DOCUMENTO RESTA VALIDO AD OGNI EFFETTO.


INDICAZIONI SINTETICHE PER IL RILASCIO

Per richiederne il rilascio occorre presentarsi presso gli uffici con i seguenti documenti:
- 1 FOTOTESSERA che dovrà essere recente (risalente a non più di 6 mesi prima) a colori e su SFONDO BIANCO e verrà acquisita tramite scansione pertanto dovranno essere rigorosamente rispettati gli standard ICAO ( es. primo piano frontale, nitida senza ombra, senza lenti colorate, senza riflessi sugli occhiali ecc.. ). Fotografie difformi dai suddetti standard saranno respinte.

- CARTA D’IDENTITA’ scaduta o in scadenza ( è possibile richiedere il rinnovo del documento da 180 giorni prima della scadenza), in sua mancanza occorre presentare denuncia di smarrimento o furto resa alle autorità competenti. LA NUOVA CIE NON POTRA’ ESSERE RILASCIATA IN SOSTITUZIONE DELLA CARTA D’IDENTITA’ CARTACEA CHE SIA ANCORA IN CORSO DI VALIDITA’ ( ossia fino a 180 giorni prima della data di scadenza ).

- TESSERA SANITARIA

CASI PARTICOLARI

Oltre ai documenti sopra indicati occorre:

 MINORI

- PRESENZA DEL MINORE E DI ALMENO UNO DEI GENITORI.
- SOTTOSCRIZIONE DA PARTE DI ENTRAMBI I GENITORI DEL MODULO PRESENTE IN CALCE ALLA PAGINA PER IL RILASCIO DELLA CARTA D’IDENITA’ VALIDA PER L’ESPATRIO ( il genitore non presente dovrà firmare il modulo ed allegare copia di un documento di riconoscimento, mentre l’altro genitore dovrà firmare l’istanza davanti al funzionario comunale ) .

 GENITORI CON FIGLI MINORENNI

- In ossequio alla normativa di cui all’art. 3 della L 21/11/1967 n. 1185 8 i genitori che, avendo figli minori, non abbiano l’assenso dell’altro genitore o l’autorizzazione del giudice tutelare, non possono ottenere il rilascio della Carta d’identità valida per l’espatrio. Tale condizione era ed è prevista anche per il rilascio della carta d’identità cartacea. Il genitore in sede di rilascio si troverà ad autocertificare il possesso di tale requisito, pertanto si allega in calce il modello di autorizzazione da richiedere eventualmente all’altro coniuge e da conservare privatamente in quando non né è richiesta l’esibizione al Comune.

 MINORENNI EXTRACOMUNITARI

- Devono presentarsi allo sportello, accompagnati da almeno un genitore (tale qualità di genitore in caso di nascita del minore all’estero deve essere dimostrata con l’esibizione di documenti originali tradotti in lingua italiana ed in regola con le norme sulla legalizzazione degli atti) muniti di passaporto valido e permesso o carta di soggiorno validi o, nei casi previsti, con le ricevute del kit postale di richiesta o di rinnovo del permesso di soggiorno.

 MINORENNI COMUNITARI

- Devono presentarsi allo sportello, accompagnati da almeno un genitore (tale qualità di genitore in caso di nascita del minore all’estero deve essere dimostrata con l’esibizione di documenti originali tradotti in lingua italiana ed in regola con le norme sulla legalizzazione degli atti) muniti di passaporto valido o documento d’identità rilasciato dallo Stato di appartenenza.
SI INVITANO I CITTADINI A VISIONARE L’INFORMATIVA INTEGRALE SOTTOSTANTE

Allegati